Guida completa al Content Marketing: come farlo e perché funziona

Content marketing manager al lavoro davanti al Mac

Scopri il potere del Content Marketing per vendere, acquisire lead e ottimizzare il tuo business online

Oggi parliamo di una delle strategie più potenti nel mondo del marketing: il Content Marketing.

Ma cosa s’intende per content marketing?
Come si fa e perché dovresti considerarlo una parte essenziale della tua strategia di performance marketing?

In questo articolo, esploreremo insieme tutti questi aspetti.
Quindi mettiti comod* prenditi qualche minuto per scoprire come il content marketing può trasformare la tua presenza online e portare risultati tangibili.

Indice dei contenuti

Cos’è il Content Marketing?

Il Content Marketing è una strategia di marketing digitale incentrata sulla creazione e la distribuzione di contenuti di valore per il tuo pubblico di riferimento.

Questi contenuti possono essere articoli, video, podcast, infografiche e molto altro.
Non importa il formato: quello che conta è coinvolgere e informare il tuo pubblico, costruendo al contempo un rapporto di fiducia.

Possiamo anche aggiungere (e lo ritengo molto importante per trasmettere al meglio il concetto) che Il Content Marketing è una strategia di Inbound Marketing.
Mentre l’Outbound Marketing cerca di intercettare gli utenti con messaggi promozionali “invasivi” (annunci pubblicitari, telefonate a freddo…) l’Inbound Marketing, di cui il Content Marketing fa parte integrante, si concentra sulla creazione di contenuti di valore che attirano l’interesse degli utenti in modo naturale.

In altre parole, anziché cercare di “vendere” direttamente un prodotto o un servizio, il Content Marketing si impegna a fornire contenuti che soddisfino le esigenze del pubblico, risolvano i suoi problemi o rispondano alle sue domande, per ottenere conversioni “indirette”, spesso più dilatate nel tempo, ma di alto valore.

Esempi di Content Marketing

Sono sicura che ti sia già abbastanza chiaro il tutto, ma per fugare ogni dubbio credo possa essere interessante citare alcuni esempi concreti di content marketing, di brand molto noti e che quindi potrai seguire/valutare in prima persona.

HubSpot: blog informativo e guide

HubSpot, un’azienda di software di marketing (sicuramente la conosci), è notissima per il suo blog informativo.
Creano costantemente contenuti utili e aggiornati sul marketing digitale, le vendite e il customer service.

Esempio di content marketing con Blog: Hubspot
Esempio blog Hubspot

Questi articoli offrono consigli pratici e risorse gratuite agli utenti, dimostrando l’esperienza di HubSpot nel settore.
Oltre ai blog, offrono anche guide, template e webinar gratuiti.

Questa strategia li aiuta a catturare lead interessati e a fidelizzare i clienti.
È un po’ quello che sto facendo anche io (nel mio piccolo) con questo articolo e tramite gli altri contenuti disponibili sul sito della mia agenzia! 🙂

Sephora: strategia su YouTube

Su YouTube Sephora non “vende” i prodotti, al contrario crea regolarmente video tutorial di trucco, oppure recensioni sulle ultime novità in fatto di make-up.

Questi video aiutano i clienti a comprendere meglio i prodotti prima di acquistarli.
Inoltre, dimostrano l’impegno di Sephora per la qualità e l’efficacia dei prodotti che scelgono di proporre al pubblico.

Esempio di content marketing su Youtube: Sephora
Esempio contenuti Youtube Sephora

Queste sono grandi aziende, lo so bene, ma mi servivano per inquadrare definitivamente il tema e poter passare ad altre riflessioni e consigli a portata di business con numeri più contenuti.

Continua a leggere per scoprirli.

Ti sta piacendo questo contenuto?

Inserisci la tua mail e ricevi una notifica ogni volta che ne pubblichiamo uno nuovo.

Content Marketing per acquisire lead

Se hai un’azienda di servizi e per te, probabilmente, fare marketing significa prevalentemente fare lead generation, ecco come puoi impostare una strategia di content marketing efficace.

Fornendo contenuti informativi e di valore, creando landing page efficaci e nutrendo i lead acquisiti nel tempo, infatti, puoi costruire un flusso costante di prospect interessati al tuo business.

Ad esempio, se gestisci un’azienda di consulenza finanziaria (parlo di questo settore perché ho avuto esperienza diretta), potresti creare guide gratuite su temi come risparmio, investimenti o pianificazione pensionistica. Questi contenuti devono essere accessibili in cambio di informazioni di contatto, come l’indirizzo email.

Dopo di che, una volta che hai acquisito questi lead, non trascurarli!
Usa l’email marketing per mantenere un rapporto con loro.
Invia contenuti pertinenti e di valore nel corso del tempo.
Questo aiuta a mantenere l’interesse e può portare più facilmente alla conversione.

Content Marketing per vendere online

Il content marketing riveste un ruolo cruciale anche per gli ecommerce.
In un mondo in cui gli acquirenti online cercano informazioni dettagliate sui prodotti prima di effettuare un acquisto, la creazione di contenuti mirati è essenziale.
Gli articoli sui prodotti, le recensioni, le guide all’acquisto e le dimostrazioni video sono solo alcune delle tattiche utili per coinvolgere i potenziali clienti.

Per esempio, se gestisci un negozio online di abbigliamento, potresti creare contenuti che mostrano come abbinare diversi capi o suggerire outfit per diverse occasioni.
Questi contenuti non solo informano, ma anche ispirano gli acquirenti a fare acquisti.

Inoltre puoi proporre reel o articoli che rispondono a domande comuni dei clienti, come “Come scegliere la taglia giusta” o “Come prendersi cura dei tessuti“.

Un esempio ancora più semplice e facile da realizzare?
In ambito food abbiamo creato, per un ecommerce nostro cliente, un ricettario da scaricare gratis dal sito in cambio della email.
All’interno del ricettario ovviamente si presentavano alcuni prodotti a catalogo.

Risultato?

Nella prima settimana di attivazione sono stati ottenuti organicamente circa 400 contatti, che hanno da subito iniziato a generare vendite (li seguivamo con un flusso mail ad hoc).

Esempio risultati ottenuti con attività di content marketing su un cliente Youston
Esempio di content marketing per un'azienda nostra cliente

Ma quindi, perché fare Content Marketing?

Beh, se hai letto fin qui la risposta sarà banale anche per te.
Il content marketing offre infatti numerosi vantaggi.

Ti aiuta a costruire una community (sui social, via email…) di valore e ti permette di raggiungere utenti che non riusciresti ad intercettare con le normali attività di advertising outbound (di vendita diretta).
E, dal momento che non tutti gli utenti sono pronti ad acquistare immediatamente e le customer journey negli ultimi anni sono sempre più complesse, frammentate e multichannel, avere strategie che consentono di ampliare il pubblico con il quale si dialoga non è fondamentale, è obbligatorio!

Infine – lo preciso anche se è banale – al pari di tutte le altre attività di marketing online, il content marketing è anche altamente misurabile, consentendoti di monitorare il successo delle tue attività e apportare modifiche in tempo reale.

Content Marketing: quali canali?

Ho tenuto questo argomento volutamente per ultimo.
Non perché sia meno importante, ma perché penso che la scelta dei canali sia strettamente collegata ad una strategia di marketing che:

  • è ben consapevole del proprio brand;
  • è sempre aggiornata sui trend di settore;
  • conosce il proprio pubblico ideale (e dove trovarlo).

Gli esempi che ho citato nelle righe che hai già letto ti avranno sicuramente fornito degli spunti su quali possano essere i canali da intercettare, ma solo tu (o chi si occupa insieme a te del marketing del tuo brand) puoi sapere dove sta il tuo pubblico e quali sono i canali giusti da presidiare. Se non lo sai mettiti in contatto con noi, sapremo sicuramente aiutarti in questo.

Lascio quindi un elenco, senza alcuna pretesa di esaustività, di quelli che possono essere dei canali utili per la tua attività di content marketing.
Casomai sarà la giusta spinta per approdare su qualche piattaforma che hai sempre saputo essere strategica, ma fino ad ora non sapevi come aggredire.

Social Media

Facebook, Instagram, TikTok, Twitter, LinkedIn, Pinterest…
Vai dove sta il tuo pubblico e scegli i formati (i reel ad esempio) che possono garantirti la migliore distribuzione organica.
Crea contenuti efficaci (che non vuol dire belli) e sii consistente con le pubblicazioni.

Blog

Lo strumento ideale per incrementare il traffico organico e migliorare il posizionamento SEO.
Extra tip: inserisci delle call to action all’interno (l’ho fatto anche io poco fa proponendoti di iscriverti alla newsletter, hai visto?) per cercare di ottenere un contatto o altri obiettivi di valore per te.

Email Marketing

Avere una newsletter permette di mantenere il pubblico coinvolto e, potenzialmente, guidare l’azione degli utenti, avvicinandoli all’acquisto o a quella che è per te la tua conversione primaria.

Podcast

Nuova (ormai nemmeno tanto nuova) frontiera del content marketing, potenzialmente molto efficace in quanto meno laboriosa dal momento che viene meno tutta la parte visuale del contenuto.
Puoi pubblicare su Spotify, Apple Podcast, Spreaker…

Webinar/Eventi live

L’occasione perfetta per divulgare e imporsi come esperto/riferimento di settore.
Non sottovalutarne l’efficacia (anche se la preparazione è faticosa, lo so).

Mi raccomando: pensa contenuti che possono, potenzialmente, essere riutilizzati (in forme diverse) su più canali.
In questo modo ottimizzerai gli sforzi, ma aumenterai la copertura e la possibilità di intercettare il tuo pubblico.

Per concludere

Il Content Marketing rappresenta un pilastro fondamentale per il successo delle aziende nel panorama digitale di oggi.
Questa strategia non è semplicemente un’opzione, ma una necessità per i business che desiderano prosperare.

Non è solo una tattica, ma quasi una filosofia che mette al centro il valore che offri ai tuoi clienti (e potenziali tali).
Quando fornisci contenuti di valore, infatti, costruisci relazioni durature e ti impegni nel lungo termine, il successo è una conseguenza naturale.

Quindi, ora che sai cosa è possibile fare, inizia subito a creare contenuti di qualità, distribuiscili in modo strategico e vedrai crescere il tuo pubblico e, indirettamente, le tue conversioni.

Inizia a far crescere la tua azienda

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter e ricevere 12 consigli gratuiti per aumentare le vendite del tuo ecommerce e, se vuoi saperne di più, contattaci per una consulenza.